Monumento intitolato ai Caduti di Nassiriya

Il monumento fu eretto nella rotatoria d’accesso all’ingresso, al centro del paese. In memoria dei caduti di Nassiriya, all’indomani della strage del 12 novembre 2003, dove persero la vita diciannove italiani fra civili e militari, a seguito dell’appello con cui il presidente Azeglio Ciampi esortò le istituzioni a creare simbologie durature sui territori atte a trasmettere i valori della democrazia e della pace fra i popoli. E’ stata inaugurata il 22 maggio 2004 e rimane a perenne ricordo dei nostri soldati trucidati mentre erano impegnati in missione di pace. L’opera/monumento, realizzata da Francesco Vaccarone, di marmo bianco, raffigura una colomba bianca che, a causa di un’ala spezzata, non riesce a spiccare il volo, ed ha un ramoscello d’ulivo nel becco, testimoniando idealmente l’oltraggio alla pace. Ogni anno da quel tragico 12 novembre 2003, suggellata dalla legge 162 del 12/11/2009 come la “Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace", l’Amministrazione Comunale insieme ad un corteo formato dalle autorità civili, religiose, militari e dai rappresentanti delle varie associazioni combattentistiche e di volontariato locali, si reca presso il monumento per un momento ufficiale di raccoglimento con la deposizione di una corona d’alloro. A seguire il corteo si sposta presso il monumento di Piazza Calipari. 

Indirizzo:
Monumento intitolato ai Caduti di Nassiriya
via matteotti
43015 Noceto, PR