Pubblica Istruzione

Il servizio si occupa di quanto di competenza degli Enti Locali in materia scolastica, con riferimento al trasporto scolastico, ai servizi di mensa scolastica, libri di testo e tutto ciò che rientra nel diritto allo studio. Collabora con le istituzioni scolastiche ai piani di offerta formativa e alle iniziative che coinvolgono la popolazione studentesca, si occupa della disciplina dei rapporti fra scuole materne paritarie e Comune. Segue inoltre i tirocini formativi e gli stage di alternanza scuola lavoro nell'ambito della popolazione studentesca degli istituti di istruzione di secondo grado ed universitaria. Collabora nella realizzazione di interventi formativi rivolti a ragazzi e ad adulti. Coordina inoltre il progetto di accoglienza dei bambini bielorussi, strutturato a Noceto dal 2008, che ha luogo nel mese di luglio. 

TRASPORTI SCOLASTICI
Il D.M. Trasporti Navigazione del 31/10//01/1997 ha decretato le disposizioni in materia di trasporto scolastico che per gli alunni della Scuola dell'obbligo è effettuata con pulmini scuolabus. Sono trasportati gli alunni della scuola primaria e secondaria di 1° grado, mentre i bambini frequentanti la scuola d'infanzia devono avere il supporto di un accompagnatore sul mezzo di trasporto. Vengono trasportati non solo gli alunni abitanti nel territorio del Comune di Noceto, ma anche residenti in Comuni diversi purchè autorizzati dal Sindaco del comune di residenza. Le iscrizioni devono pervenire entro il 30 giugno dell'anno scolastico di riferimento presso l'ufficio URP del Comune.
Il trasporto scuolabus non potrà essere utilizzato dai residenti la cui abitazione dista entro i 500mt dalla scuola secondaria di 1° grado ed i 400mt dalla scuola primaria del capoluogo.
(atto G.C. n.72 del 26/03/2009)

LIBRI DI TESTO SCUOLA PRIMARIA
La Legge sul “Diritto allo studio” prevede il finanziamento da parte del Comune dei libri di testo della scuola primaria.
L’Istituto Comprensivo si fa carico di comunicare la quantità di libri necessari all’Ufficio P.I. che predispone impegni di spesa a favore delle librerie.
Ai genitori viene consegnata la cedola libraria per recarsi in libreria per ritirare i libri.

CONTRIBUTI LIBRI DI TESTO
La legge sul “Diritto allo studio” prevede la fornitura gratuita o semigratuita dei libri i testo agli alunni delle scuole dell’obbligo e superiori grazie ai fodi messi a disposizione dal Ministero della Pubblica Istruzione attraverso la Regione Emilia Romagna.
Dall’anno scolastico 2016/2017 la procedura è esclusivamente on-line sia da parte dei genitori che degli Istituti scolastici che dei Comuni.
Le modalità per richiedere la concessione al beneficio è pubblicata sul sito del comune che è possibile consultare dall’1 al 30 settembre.

ESONERI E RIDUZIONI TASSE SCOLASTICHE
L’Amministrazione Comunale prevede particolari riduzioni/esoneri dei servizi a domanda individuale (nel caso della p.i. i trasporti e mense) a seconda del valore ISEE.
Ad ottobre occorre fare domanda attraverso il modulo predispsoto dall’Amminastrazione comunale .

SCUOLA PER ADULTI
CENTRO TERRITORIALE PER ADULTI
Presso l’Istituto comprensivo di San Secondo ha sede il Centro territoriale per Adulti che promuove corsi serali quali: informatica, lingue straniere, alfabetizzazione per stranieri, storia dell’arte, inglese intermedio…..
Ogni anno le materie possono variare a seconda delle proposte del Centro territoriale o dei singoli cittadini. Le iscrizioni avvengono nel mese di settembre presso l’Ufficio URP. I corsi sono programmati presso le aule dell’Istituto Comprensivo di Noceto ed alla fine dei corsi vengono rilasciati attestati spendibili nel mondo del lavoro.

LIBERO ATENEO DEL TARO
L’associazione “Il Cercalibro” di Medesano organizza il progetto “Libero ateneo del Taro” in collaborazione con diversi comuni della provincia corsi pe adulti quali: restauro, meditazione, corso cucito, religione e scienza, italiano per stranieri….
I corsi si effettuano presso locali comunali o di associazioni, le iscrizioni avvengono nel mese di ottobre presso l’Ufficio URP.

TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO
Consistono nell’alternanza tra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi degli studenti della scuola superiore di secondo grado al fine di agevolarli nelle scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro.
La legge di riforma della scuola del 2015 ha introdotto l’obbligo di alternanza scuola-lavoro da svolgere per tutti gli alunni frequentanti l’ultimo triennio della scuola secondaria di secondo grado.
Si possono svolgere durnate l’anno scolastico quale parte del piano di studi o durante il periodo estivo (classi IV superiori).
Il rapporto tra scuola ed ente avviene attraverso l’approvazione di una convenzione tra le parti.
Lo studente interessato dovrà informarsi presso il proprio istituto il quale successivamente contatterà l’Ente di inserimento dello studente.

STAGE UNIVERSITARI
E’ attivo dal 2004 un accordo con l’Università degli Studi di Parma per l’inserimento di propri studenti presso la struttura comunale. Lo studente deve trovare il professore/tutor all’interno del suo corso di studi che accolga la richiesta dello studente. L’attivazione dello stage equivale per lo studente ad un esame sostenuto. Negli ultimi periodi gli studenti universitari sono stati inseriti presso la Biblioteca comunale.

Documenti: